menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coltivazione di marijuana casalinga: arrestato 38enne di Locate Varesino e denunciato il suo aiutante

Trovati e sequestrati 19,5 gr di marijuana e 3,5 gr di cocaina, nonché un bilancino elettronico di precisione

Il tutto è avvenuto in Locate Varesino, quando i militari della Stazione di Mozzate, ieri, 11 settembre, dopo aver approfondito e appurato con attività informativa e investigativa che B.F. , italiano di 38 anni, potesse coltivare delle piante di marijuana nella propria abitazione, hanno deciso di fare irruzione. Durante la perquisizione sono state trovate 9 piantine di marijuana, di cui 8 erano ancora interrate nei vasi nel giardino dell’abitazione e una era già recisa e custodita nel garage.
Le indagini, tuttavia, non si sono fermate al primo risultato. Nel corso degli ulteriori accertamenti, infatti, svolti anche attraverso testimonianze e analisi tecniche, è emerso che aveva una collaboratore che lo aiutava per la cura delle piante. Si tratta di M.F, un altro 38enne di Lacate Varesino a cui B.F, aveva anche ceduto alcune infiorescenze per l’essiccazione.

Durante la perquisizione della sua abitazione M.F. ha opposto resistenza e procurato lesioni ad uno dei militari. Sono stati trovati e sequestrati 19,5 gr di marijuana e 3,5 gr di cocaina, nonché un bilancino elettronico di precisione.
M.F. è stato arrestato con l'accusa di reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale,  e trattenuto presso le locali camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo previsto per oggi, 12 settembre.

B.F. è stato, invece, denunciato a piede libero. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

Coronavirus

Covid: ecco come prosegue il piano vaccinale a Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento