rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Livo / Monte Lusignolo

Livo, cacciatore ferito: salvataggio nella nebbia

Era in località Monte Lusignolo

Oggi domenica 3 ottobre poco dopo le 11 del mattino un cacciatore si è lussato una spalla scivolando in una zona impervia in località Monte Lusignolo. Sono urgentemente intervenuti sul posto i vigili del fuoco, l'elisoccorso da Como e il soccorso Alpino (CNSAS XIX delegazione Lariana). Il recupero dell'infortunato è avvenuto ad opera del personale del soccorso alpino a piedi perchè la scarsa visibilità data dal brutto tempo non ha consentito di farlo rientrare con l'elicottero. 
L'uomo era a quasi 2000 metri di quota quando è scivolato e ha riportato alcuni traumi che gli impedivano di camminare. I soccorritori hanno dovuto attraversare alcune valli trasversali, poco battute, ma hanno portato la persona infortunata fino all'ambulanza.

Livo-3

Si è concluso solo intorno alle 19, l'intervento di recupero dell'uomo di circa 60 anni, da parte delle squadre Cnsas di Dongo e del Lario Occidentale. Da stamattina alle 11:20 circa una ventina di tecnici della XIX Lariana hanno operato in condizioni di maltempo, tra loro anche un infermiere del Cnsas: l'elisoccorso di Como di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza ha tentato un avvicinamento ma il meteo impediva di andare oltre e quindi ha trasportato le squadre fino a dove era possibile, poi hanno proseguito a piedi. I soccorritori hanno dovuto attraversare alcune valli trasversali, poco battute, con calate per circa 500 metri di dislivello. L'elisoccorso ha infine recuperato la persona infortunata e poi ha trasportato a valle le squadre. Sono intervenuti anche Guardia di finanza e Vigili del fuoco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livo, cacciatore ferito: salvataggio nella nebbia

QuiComo è in caricamento