Cronaca

Lite tra donne alla cassa del supermercato: intervengono i carabinieri

Concitata lite, oggi poco dopo le 13, tra due donne alla cassa di un negozio dell'Iper di Grandate. Il litigio è stato tanto acceso da richiedere inizialmente l'intervento degli addetti alla sicurezza, poi addirittura dei carabinieri. Secondo...

carabinieri

Concitata lite, oggi poco dopo le 13, tra due donne alla cassa di un negozio dell'Iper di Grandate. Il litigio è stato tanto acceso da richiedere inizialmente l'intervento degli addetti alla sicurezza, poi addirittura dei carabinieri. Secondo quanto abbiamo potuto ricostruire la lite è scoppiata per una questione di "precedenza" alla cassa.

Sarebbero volati pesanti insulti proferiti da una donna in gravidanza nei confronti di un'altra cliente del supermercato perché pretendeva di saltare la coda. Sembra che la signora incinta abbia alzato le mani sulla donna davanti a lei e su una sua amica. Gli addetti alla sicurezza hanno cercato di riportare pace tra le due signore ma non c'è stato nulla da fare. Ci hanno pensato i carabinieri a riportare la calma. Chissà se questa lite finirà davanti a un giudice, visto che una delle due donne che affermano di essere state colpite (addirittura con una bottiglia d'acqua sul collo) si è recata al pronto soccorso: dopo essere stata visitata, è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra donne alla cassa del supermercato: intervengono i carabinieri

QuiComo è in caricamento