Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Lite di condominio si trasforma in rissa: 7 arrestati

Un litigio tra vicini di casa si è trasformato in una rissa. Coinvolte sette persone, tutte arrestate. E' successo ieri sera a Cantù, in via Grandi. Inizialmente la lite ha visto contrapposti un italiano e due pakistani a causa del pagamento...

carabinieri

Un litigio tra vicini di casa si è trasformato in una rissa. Coinvolte sette persone, tutte arrestate. E' successo ieri sera a Cantù, in via Grandi. Inizialmente la lite ha visto contrapposti un italiano e due pakistani a causa del pagamento dell'affitto di una casa di proprietà del primo. La discussione si è fatta così accesa che i tre hanno chiamato i carabinieri per vedere riconosciute le proprie ragioni. Mentre i militari giungevano sul posto la lite è degenerata. All'italiano si è affiancato un altro connazionale mentre ai due pakistani si sono aggiunti altri tre uomini. Poi è esplosa la rissa sul pianerottolo di casa. I carabinieri di Cantù, arrivati con rinforzi provenienti anche da Fino Mornasco e da Cermenate, hanno faticato a sedare la violenta scazzottata. Alla fine tutti le sette persone coinvolte sono state arrestate. Compariranno in tribunale a Como per il rito direttissimo questa mattina.

Solo uno dei sette uomini - l'italiano arrivato in soccorso del parente - ha riportato ferite e lesioni (come la frattura del setto nasale) giudicate guaribili in un mese circa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite di condominio si trasforma in rissa: 7 arrestati

QuiComo è in caricamento