Mercoledì, 29 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ira del Comune, la forza di Csu: casetta sul lungolago smontata nella notte

A Palazzo Cernezzi non è stata presa affatto bene la sfida esplicita lanciata dai privati sulla rimozione della casetta, tra ditte di traslochi "sparite", prove di forza, schermaglie verbali e contenziosi legali. La più clamorosa dimostrazione...

A Palazzo Cernezzi non è stata presa affatto bene la sfida esplicita lanciata dai privati sulla rimozione della casetta, tra ditte di traslochi "sparite", prove di forza, schermaglie verbali e contenziosi legali. La più clamorosa dimostrazione della volontà del Comune di lanciare un segnale definitivo alla controparte (e forse non soltanto ad essa) è la decisione presa dopo che, nel primo pomeriggio, la società che avrebbe dovuto terminare lo smontaggio della struttura non si è più ripresentata sul lungolago.

casetta-smontata-4Detto fatto, l'amministrazione - e segnatamente il furibondo dirigente all'Urbanistica, Giuseppe Cosenza - ha incaricato immediatamente Como Servizi Urbani che nell'arco di pochi minuti è intervenuta. Il resto, lo dicono meglio foto e video che avete a corredo dell'articolo: la squadra di Csu, sotto la vigilanza costante della polizia locale, sta letteralmente smontando pezzo a pezzo la casetta nel cuore della notte.

casetta-smontata-2A ritmo serratissimo, pareti, interni e soffitto dell'edificio vengono staccati e riposti nel furgone uno a uno, sotto la "regia" del dirigente al Commercio Giovanni Fazio. L'intervento - è stato assicurato - sarà terminato entro le 6 del mattino di venerdì 5 giugno. Poi, la casetta sarà un ricordo e il lungolago sarà sgombro. In attesa, naturalmente, dell'esito del contenzioso al Tar a cui i privati si sono rivolti contro la revoca della concessione originariamente data loro dal Comune. Ma se la battaglia legale proseguirà, quella sull'oggetto fisico del contendere alle prime luci dell'alba del 5 giugno sarà definitivamente terminata.

Si parla di

Video popolari

L'ira del Comune, la forza di Csu: casetta sul lungolago smontata nella notte

QuiComo è in caricamento