Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Il sonno delle polemiche genera foto bellissime

Se ne è dibattuto molto, moltissimo sul monumento di Daniel Libeskind. Troppo no, perché il tema - cosa rara a Como - ha davvero appassionato, diviso, incendiato i comaschi come raramente accade. Da venerdì scorso alle 18, però, si può dire...

Se ne è dibattuto molto, moltissimo sul monumento di Daniel Libeskind. Troppo no, perché il tema - cosa rara a Como - ha davvero appassionato, diviso, incendiato i comaschi come raramente accade. Da venerdì scorso alle 18, però, si può dire che sia scattata una tregua di lunga durata: "Life Electric" svetta sul nuovo tondello della diga foranea, è cosa compiuta. Ora chiunque, dopo un anno di fiumi ricolmi di parole scritte e parlate, può vedere l'opera da vicino, toccarla, valutarla "faccia a faccia" e farsi una propria opinione più o meno definitiva. In tutto questo, tra le migliaia di fotografie già circolate in questae ore e i milioni che nasceranno nei prossimi mesi, ci hanno colpito particolarmente quelle di Fabio, comasco, alla prima visita sulla diga per valutare il risultato finale.

Le sue immagini colgono "Life Electric" all'apice di uno splendido tramonto comasco. E, che l'opera si continui a detestare o si ami profondamente, le pubblichiamo perché hanno un pregio: restituiscono i monumenti classici dello skyline della città - da Villa Olmo al Duomo - riflessi sulla superficie o ritagliati tra gli spazi vuoti del monumento. Sono molto belle pur senza essere perfette, anzi forse proprio perché non sono formalmente ineccepibili. Sono vive, "vere". In quella luce particolare non ne avevamo ancora viste di simili, tra "fotacce" rubacchiate, immagini bellissime ma senza il "quid" e patinati scatti da propaganda. E poi c'è il loro vero valore aggiunto: non hanno alcun significato politico pro o contro, si limitano ad offrire il punto di vista di un comasco semplicemente curioso di scoprire "l'effetto che fa" (giudicato positivo con annessa grande perplessità sulle critiche d'accompagnamento, per inciso ndr), senza pregiudizi in un senso o nell'altro. E chissà che - fuori dal calderone delle polemiche - non siano proprio gli sguardi disinteressati dei cittadini, nei giorni a venire, a decretare fuori dal (nostro) coro mediatico e dalle zuffe politiche, la riuscita o meno del matrimonio lacustre tra "Life Electric" e Como.

redazione@comozero.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sonno delle polemiche genera foto bellissime

QuiComo è in caricamento