Cronaca

Lido d'Argegno sotto sequestro: indagato anche l'ex sindaco Dotti

Il lido d'Argegno è stato posto sotto sequestro su richiesta della Procura della repubblica di Como. Il corpo forestale della provincia ha posto oggi i sigilli. I lavori di ristrutturazione, che erano quasi completati, sono quindi stati sospesi...

Lido d'Argegno sotto sequestro giugno 2013-6

Il lido d'Argegno è stato posto sotto sequestro su richiesta della Procura della repubblica di Como. Il corpo forestale della provincia ha posto oggi i sigilli. I lavori di ristrutturazione, che erano quasi completati, sono quindi stati sospesi. Ci sono cinque indagati tra i quali l'ex sindaco di Argegno Francesco Dotti, attuale consigliere regionale di Fratelli d'Italia. Sono ipotizzati una serie di reati di tipo ambientale, come la realizzazione di costruzioni in assenza del permesso di costruire e l'abuso di suolo demaniale. La riapertura del lido, con il ristorante e la piscina scoperta appena ristrutturati, sarebbe dovuta avvenire tra poche settimane, appena in tempo per vivere della stagione turistica 2013. Nei prossimi giorni seguiranno ulteriori dettagli sulla vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lido d'Argegno sotto sequestro: indagato anche l'ex sindaco Dotti

QuiComo è in caricamento