Libeskind promosso dal prefetto: "Occasione internazionale per Como"

"A me l'opera piace moltissimo". Non ha dubbi il prefetto di Como, Bruno Corda. Nei giorni del dibattito, dei referendum annunciati e delle commissioni su The Life Electric, installazione che Daniel Libeskind donerà a Como in vista di Expo, il...

 

"A me l'opera piace moltissimo". Non ha dubbi il prefetto di Como, Bruno Corda. Nei giorni del dibattito, dei referendum annunciati e delle commissioni su The Life Electric, installazione che Daniel Libeskind donerà a Como in vista di Expo, il rappresentante del governo ha spiegato come il progetto dell'archistar non può che essere una grande occasione per la città.

"Ho visto l'opera - ha spiegato - tempo fa durante una presentazione organizzata da Amici di Como (l'associazione promotrice dell'iniziativa, ndr)"."Dal punto di vista estetico - ha poi aggiunto - non credo sia di impatto negativo per l'architettura circostante". Il dibattito infatti, in questi giorni, si è concentrato più sulla collocazione (il tondello finale della diga foranea) che sul valore del monumento. monumento-libeskind-rendering-13

"Per quanto riguarda il mio gusto - aggiunge Corda - devo dire che io sono sempre per le contaminazioni quando queste sono di gusto e di livello. E questa è una contaminazione importante". Infine una riflessione su Alessandro Volta, il progetto di Libeskind, infatti, è prima di tutto un omaggio allo scienziato comasco, inventore della pila.

"Il nome di Volta - conclude il prefetto - è conosciuto in tutto il mondo ed è secondo solo a quello di Leonardo da Vinci, questo per dire che la città deve utilizzare quest'occasione, al di là del gusto estetico per lanciarsi sul piano nazionale".

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento