Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Libeskind, ecco il maxi-tondello. Diga: i danni dell'Orione furono devastanti

Per la prima volta possiamo mostrarvi il tondello in versione maxi che sarà posato sopra il vecchio tratto finale e circolare della diga foranea. Il vero e proprio scheletro prefabbricato che costituirà la base dell'allargamento della zona al...

Per la prima volta possiamo mostrarvi il tondello in versione maxi che sarà posato sopra il vecchio tratto finale e circolare della diga foranea. Il vero e proprio scheletro prefabbricato che costituirà la base dell'allargamento della zona al centro della quale svetterà il monumento di Libeskind è in fase di ultimazione alle officine di Roda Acciai di Bosisio Parini (Lc) e rende l'idea dell'ampiezza del futuro tondello.

Tra l'altro, proprio nel corso dei lavori per l'allargamento del tondello della diga foranea sono emerse in maniera piuttosto chiare le gravi condizioni in cui si trovava la struttura. La parte di innesto tra la diga e il tondello risulta chiaramente fratturata, condizione che ha portato il tondello stesso a subire due danni distinti. In primo luogo la struttura negli ultimi anni è progressivamente scivolata verso l'acqua, poi, contemporaneamente, si è abbassata di circa 50 centimetri.

La spaccatura, con ogni probabilità, è stata causata dall'incidente occorso alcuni anni fa alla motonave Orione che, urtando la parte terminale della passeggiata, ne ha provocato il disassamento dalla diga. Nell'ambito dell'operazione di ricostruzione del tondello, l'innesto dei dieci micropali (concluso nei giorni scorsi) ha permesso di stabilizzare l'effetto scivolamento evitando rischi. futuri. Ieri, intanto, è stata effettuata la prima gettata di calcestruzzo necessaria a riportare in bolla (quindi a rialzare) il tondello a livello della passeggiata e che costituirà la base dell'allargamento dell'area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libeskind, ecco il maxi-tondello. Diga: i danni dell'Orione furono devastanti

QuiComo è in caricamento