Liberi Ferro e Gilardoni: per loro ferie prima di tornare al lavoro

Pietro Gilardoni e Antonio Ferro, i due dirigenti comunali arrestati all'inizio dell'estate nell'ambito di un'inchiesta giudiziaria su alcuni appalti del Comune di Como, sono stati scarcerati e sono tornati in libertà dopo la reclusione in carcere...

ferro-gilardoni

Pietro Gilardoni e Antonio Ferro, i due dirigenti comunali arrestati all'inizio dell'estate nell'ambito di un'inchiesta giudiziaria su alcuni appalti del Comune di Como, sono stati scarcerati e sono tornati in libertà dopo la reclusione in carcere (nel caso di Gilardoni) e la detenzione agli arresti domiciliari (Ferro e Gilardoni). L'amministrazione comunale ha fatto sapere che "l’ufficio procedimenti disciplinari, preso atto che sono venute meno le misure cautelari emesse nei confronti di Pietro Gilardoni ed Antonio Ferro, rispettivamente dirigente del settore Reti tecnologiche, strade, acque e arredo urbano e dirigente del settore Opere pubbliche e manutenzione edilizia comunale del Comune di Como, ha revocato la sospensione cautelare che era stata disposta lo scorso giugno con la conseguente riammissione in servizio a far data da oggi".

La nota stampa del Comune di Como aggiunge: "Preso atto delle motivazioni adottate dal Gip nell’ordinanza di revoca delle misure cautelari, l’ufficio ha, infatti, riscontrato l’inesistenza di elementi a propria conoscenza per disporre la sospensione facoltativa. La decisione sui provvedimenti organizzativi conseguenti è stata rimessa al sindaco e al segretario generale. Nel corso dei prossimi giorni saranno comunicati i settori organizzativi dove prenderanno servizio i due dirigenti che al momento hanno presentato domanda di ferie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Scappa dal posto di blocco, ritrovato morto in un capannone: aveva 28 anni

Torna su
QuiComo è in caricamento