Cronaca

Le uova di cigno in un nido di spazzatura

Anche quest'anno, se tutto andrà per il meglio, sulla riva del lungolago di Como (nell'area di cantiere delle paratie) andrà in scena il piccolo miracolo della natura che l'anno scorso ha attirato tantissimi curiosi con telefonini e macchine...

Anche quest'anno, se tutto andrà per il meglio, sulla riva del lungolago di Como (nell'area di cantiere delle paratie) andrà in scena il piccolo miracolo della natura che l'anno scorso ha attirato tantissimi curiosi con telefonini e macchine fotografiche davanti a piazza Cavour: mamma cigno ha deposto le uova, nel tratto davanti all'Hotel Terminus. La poesia dell'evento, però, è un po' smorzata dal degrado che regna intorno al nido dei cigni. Un nido fatto anche di rifiuti: sacchetti di plastica, fili di ferro e cartacce trasportate a riva dal leggero moto ondoso del lago.

Qualche passante non ha mancato di notare che se il livello del Lario dovesse salire, anche solo di poche decine di centimetri, il nido (e quindi la sopravvivenza della covata) sarebbe in serio pericolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le uova di cigno in un nido di spazzatura

QuiComo è in caricamento