menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
libeskind-111111

libeskind-111111

Lavori sulla diga foranea, 50mila euro anche dalla Camera di Commercio

Non c'è soltanto l'Autorità di Bacino tra gli enti pubblici che hanno finanziato l'intervento sulla diga foranea di Como per l'installazione del monumento di Daniel Libeskind donato dagli Amici di Como. Oggi, infatti, si è appreso che anche la...

Non c'è soltanto l'Autorità di Bacino tra gli enti pubblici che hanno finanziato l'intervento sulla diga foranea di Como per l'installazione del monumento di Daniel Libeskind donato dagli Amici di Como. Oggi, infatti, si è appreso che anche la Camera di Commercio ha dato un contributo di 50mila euro al Consorzio Como Turistica che si è aggiudicata il bando per seguire, realizzare e gestire il progetto "Life Electric". I fondi pubblici investiti complessivamente sull'operazione - comprendendo quelli dell'Autorità di Bacino - ammontano dunque a 80mila euro (sui 573mila complessivi, Iva inclusa, per i lavori sulla diga, mentre il valore dell'opera donata è quantificato in circa 150mila euro).

La richiesta originaria per ottenere un finanziamento venne inviata dal Consorzio Como Turistica alla sede dell'ente camerale all'inizio del 2014 e la giunta di via Parini - per la precisione il giorno 15 del mese di maggio - ne discusse rinviando però la decisione finale. Decisione che è stata invece presa ufficialmente nel secondo semestre di quest'anno, con un voto all'unanimità dell'esecutivo della Camera di Commercio. Va sottolineato che la richiesta di contributo originaria partita dall'associazione che ha promosso l'intervento sulla diga e la collocazione del monumento di Libeskind era pari a 200mila euro, sebbene la somma poi effettivamente ottenuta sia stata, come detto, di 50mila.

Sul tema dei contributi pubblici il direttore del Consorzio Como Turistica ha tenuto a precisare e fare distinzione tra la donazione liberale, fatta da Amici di Como e relativa ai costi del monumento, e la sponsorizzazione tecnica (per eseguire il rifacimento e la riqualificazione della diga) aperta a tutti i soggetti interessati, siano essi pubblici o privati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento