Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

I lavori della piazza di Cantù: continua la battaglia legale tra ditta e Comune

Cantù. Novità per piazza Garibaldi dal punto di vista viabilistico e dal punto di vista legale. Da una parte un'ordinanza in vigore da domani apporterà nuove modifiche alla viabilità. Dall'altra si è appreso che la ditta ICM che ha eseguito i...

Cantù. Novità per piazza Garibaldi dal punto di vista viabilistico e dal punto di vista legale. Da una parte un'ordinanza in vigore da domani apporterà nuove modifiche alla viabilità. Dall'altra si è appreso che la ditta ICM che ha eseguito i lavori e che era stata portata in tribunale dal Comune, non ha intenzione di arrendersi. L'obbiettivo è, evidentemento, quello di non pagare gli 800mila euro di danni contestati dal Comune. Vediamo i dettagli a partire dalla vicenda legale.

Ancora una volta, il Comune di Cantù si trova a dover affrontare in sede legale l'impresa Costruzioni moderne ICM srl. E sempre per lo stesso motivo: i lavori eseguiti a partire dal 2006 in piazza Garibaldi. Le cause intentante dal comune di Cantù contro l'impresa ICM e Spirit Srl, sono due: la prima riguarda la fase di progettazione, la seconda quella dell'esecuzione. Ed è proprio di quest'ultima che il comune si sta occupando. A fine giugno, il collegio arbitrale si era espresso sulla controversia fra il municipio e l'impresa in favore del Comune, accogliendone sostanzialmente le richieste: erano stati stanziati circa 800 mila euro a titolo di risarcimento in favore dell'ente di Piazza Parini. Come da prassi, era stato avviato un procedimento di esecuzione del lodo arbitrale per recuperare la somma. Ma l'impresa ICM ha richiesto la sospensione dell'esecutorietà del lodo. L'intenzione della ditta, in pratica, è quella di evitare il pagamento stabilito dal collegio arbitrale. Ma il Comune di Cantù, ovviamente, non ci sta: il sindaco Tiziana Sala, ha dichiarato che "la posizione del Comune è assolutamente lecita, proprio per questo è stato nominato un legale". E rimanendo su piazza Garibaldi, un'ordinanza che verrà pubblicata domani mattina, cambierà la viabilità della piazza e delle vie limitrofe. La prima novità è il trasferimento dei taxi da via Corbetta in piazza Garibaldi, proprio sotto le mura della Chiesa di San Paolo. L'area di via Corbetta che fin'ora è stata occupata dai taxi, verrà riqualificata costruendo due stalli di sosta per disabili, due stalli di sosta per ciclomotori, da cui si ricaveranno circa 10 posti moto. Infine alcuni spazi saranno destinati come parcheggi auto a pagamento. Inoltre, tutti i mezzi che circoleranno per le vie che costeggiano la zona pedonale, avranno l'obbligo di non superare il limite di 20 Km all'ora.

Irene Savasta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavori della piazza di Cantù: continua la battaglia legale tra ditta e Comune

QuiComo è in caricamento