rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Villa Guardia

Controlli in ristoranti, pizzerie e autolavaggi dell'Olgiatese e della Brianza: 7 lavoratori in nero

Per tutte le attività è stata richiesta la chiusura temporanea

I finanzieri della compagnia di Olgiate Comasco, nel corso di due controlli presso due ristoranti/pizzeria situati rispettivamente nei comuni di Colverde e di Villa Guardia, hanno trovato 3 lavoratori in “nero” di nazionalità italiana. Per la precisione nell'attività di ristorazione di Colverde è stata trovata una persona impiegata irregolarmente, mentre nell'attività di Villa Guardia i lavoratori in nero erano 2. 

Per entrambi gli esercizi è stata richiesta la sospensione dell’attività in quanto, nel giorno dell’intervento, i lavoratori in nero accertati superavano la soglia del 10% della totalità dei lavoratori impiegati.
Controllate anche alcune attività dell'Erbese e della Brianza. I finanzieri della compagnia di Erba hanno scoperto 4 lavoratori in “nero” di cui uno di nazionalità pakistana, uno marocchina e i restanti di nazionalità italiana. Il primo lavorava in un autolavaggio di Cantù, mentre gli altri tre in un ristorante/pizzeria di Lurago D’Erba. A seguito dei predetti controlli, anche in questo caso, è stata richiesta, all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Como-Lecco, nei confronti dei due esercizi commerciali, la sospensione dell’attività, in quanto, nel giorno dell’intervento i lavoratori in nero accertati superavano la soglia del 10% della totalità dei lavoratori impiegati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli in ristoranti, pizzerie e autolavaggi dell'Olgiatese e della Brianza: 7 lavoratori in nero

QuiComo è in caricamento