Cronaca

Lavoratori in nero: chiuso il Bombay Express di via Borgovico

Due lavoratori su tre erano "in nero". Uno di loro,entrambi di nazionalità pakistana, è risultato anche privo di documenti regolari di soggiorno. L'ispezione dei funzionari della Direzione territoriale del lavoro e dei carabinieri del Nucleo...

Lavoratori in nero: chiuso il Bombay Express di via Borgovico

Due lavoratori su tre erano "in nero". Uno di loro,entrambi di nazionalità pakistana, è risultato anche privo di documenti regolari di soggiorno. L'ispezione dei funzionari della Direzione territoriale del lavoro e dei carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Como ha portato, dunque, alla sospensione dell'attività commerciale. Va anche detto che nel corso dell'ispezione è stato appurato che in un seminterrato del locale è stato trovato a dormire un altro cittadino pakistano che non aveva documenti di identità. L'uomo è stato sottoposto a rilievi fotosegnaleteci dal Nucleo operativo del comando provinciale dei carabinieri di Como. Il titolare del ristorante, anche lui originario del Pkistan, è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero: chiuso il Bombay Express di via Borgovico

QuiComo è in caricamento