Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Lasagne vegetali, tortini di pesce, curry. "Così cambieranno i menu scolastici nel 2016"

Novità in vista per i menu delle scuole di Como. Con un processo per larghi tratti condiviso assieme ai referenti e ai rappresentanti delle Commissioni mensa degli istituti cittadini, Palazzo Cernezzi ha messo a punto i nuovi menu 2016, per molti...

mensa-generica

Novità in vista per i menu delle scuole di Como. Con un processo per larghi tratti condiviso assieme ai referenti e ai rappresentanti delle Commissioni mensa degli istituti cittadini, Palazzo Cernezzi ha messo a punto i nuovi menu 2016, per molti versi "tagliati su misura" in base a suggerimenti e correttivi proposti (talvolta anche con toni "caldi") dalle famiglie e dagli stessi insegnanti. Oggi pomeriggio, in Comune, si è svolto uno degli incontri conclusivi alla presenza del vicesindaco e assessore alle Politiche scolastiche, Silvia Magni, del dirigente Massimo Patrignani e della responsabile del servizio di ristorazione, Luciana Mazza.

silvia-magniMa cosa cambierà concretamente nei piatti degli studenti comaschi a partire dal prossimo anno? Lo spiega direttamente il vicesindaco Magni.

"In queste settimane ci siamo confrontati con insegnanti e genitori - afferma - con l'obiettivo di valutare tutte le proposte utili a rinnovare e migliorare i menu scolastici in vista dell'anno prossimo, pur sempre seguendo le linee guida dell'Asl. Ora presenteremo i nuovi menu alla stessa Asl per l'approvazione o per recepire eventuali richieste di chiarimenti o modifiche. Poi, presumibilmente a partire dal mese di febbraio, le novità saranno introdotte definitivamente". Diversi i piatti innovativi o comunque inediti che arriveranno sulle tavole delle scuole, dalle lasagne vegetariane alla polenta con le lenticchie passando per i tortini di pesce con i legumi e per il riso gratinato con il pollo al curry. Novità che, naturalmente, saranno presenti assieme a piatti più "classici". Per quanto riguarda le grammature, però, sono previste alcune ulteriori riduzioni sebbene in maniera molto limitata. "In questo senso - spiega il vicesindaco - il punto di partenza è che gli studi dell'Asl di Como indicano un rischio di sovrappeso per oltre il 30% dei bambini della provincia, da qui dunque nasce l'indicazione di alcune limitate riduzioni per quanto riguarda le grammature. Tengo a ribadire, però, che i cambiamenti più sensibili riguarderanno soprattutto gli abbinamento tra alimenti e prodotti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lasagne vegetali, tortini di pesce, curry. "Così cambieranno i menu scolastici nel 2016"

QuiComo è in caricamento