L'anno scorso il lago inghiottì le uova ma mamma e papà cigno ci riprovano

Una coppia di cigni (forse la stessa dell'anno scorso) sta facendo un nuovo nido sul lungolago, esattamente sul cantiere delle paratie. Più o meno nel punto dove avevano realizzato il nido l'anno scorso. L'epilogo, in quella tarada primavera, era...

 

Una coppia di cigni (forse la stessa dell'anno scorso) sta facendo un nuovo nido sul lungolago, esattamente sul cantiere delle paratie. Più o meno nel punto dove avevano realizzato il nido l'anno scorso. L'epilogo, in quella tarada primavera, era stato drammatico per mamma e papà cigno. Il livello del lago si alzò e il nido fu distrutto dal moto ondoso. Mamma cigno tentò fino all'ultimo di covare le uova finché non cominciarono a galleggaire. Poi il lago le inghiottì. Il nuovo tentativo di quest'anno, purtroppo, non promette nulla di buono. Il livello del Lario è attualmente basso e difficilmente rimarrà invariato senza aumentare fino alla schiusa delle uova. E' piuttosto probabile che si ripeterà la stessa sorte del 2015.cigni-mar16-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento