Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Lago in piazza ma sulle paratie è scontro governo-Regione. "Maroni vuol far da solo? Prego"

Per quanto inverosimile, nel giorno in cui - per l'ennesima volta - sia il Tg3 regionale, sia il Corriere della Sera nella homepage nazionale parlano di Como e della vergogna paratie ("Il lago di Como ancora senza paratie esonda e invade la...

grassi-2

"Per me un lago è un lago - ha scritto Grassi - Un cantiere è un cantiere. C'è chi ha sbagliato? Pagherà. Ma che i lavori vadano avanti. Maroni fa da solo? Faccia. I tavoli servono per discutere e insieme trovare una soluzione. Non ce n'è bisogno? Meglio così. ?#?cantieriprimaditutto?". Frecciate velenosissime, quelle del capo di "Italia Sicura", che danno l'idea di come - al di là degli aspetti tecnici e giudiziari - sul tema paratie rischi di innescarsi anche una contesa di natura politica, considerando che la Struttura di missione fa capo direttamente al premier e segretario del Pd, Matteo Renzi, mentre Palazzo Lombardia è nelle mani del tandem Lega-Forza Italia. Uno scenario che, con la città a mollo, con un cantiere calvario che devasta il lungolago da 8 anni e nel pieno di un'inchiesta che ha portato agli arresti di due dirigenti del Comune, sarebbe il peggiore possibile per la città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago in piazza ma sulle paratie è scontro governo-Regione. "Maroni vuol far da solo? Prego"

QuiComo è in caricamento