Cronaca

Controlli sul lago di Como: 10mila euro di multe tra noleggi abusivi e chi guida senza patente

In azione l'unità operativa denominata Squadra Acque Interne

L’unità operativa denominata Squadra Acque Interne, una delle specialità della polizia di Stato, pattuglia tutti i giorni, mattino e sera, le coste del lago di Como. Il controllo del territorio, la sicurezza pubblica, la prevenzione dei reati e la legalità sono prerogative che anche in ambito lacuale e vengono considerate alla pari delle attività svolte sulla terra ferma dalle volanti, in particolar modo nel periodo estivo quando i molti turisti provenienti da ogni parte del mondo affollano il lago di Como e tutte le località collegate.

L’attività della squadra Acque Interne in questi ultimi giorni ha implementato la presenza sul territorio permettendo di individuare una serie di violazioni amministrative commesse dagli utenti del lago. La violazione più comune è la mancanza di assicurazione dei natanti. Ecco i risultati dei controlli nei giorni scorsi. A Cernobbio un 57enne dell’alto lago è stato sanzionato con 868 euro, per difformità contrattuali per la licenza dei noleggi delle piccole barche; il titolare di una ditta di noleggio di Como è stato multato con ben 2570 euro, per la mancanza dell’autorizzazione di noleggio rilasciata dall’Autorità di Bacino. A Moltrasio un 65enne milanese residente in Ticino è stato sanzionato con 2570 euro, per la totale mancanza della patente nautica. A Laglio invece un 39enne di origini indiane è stato fermato senza la patente e sanzionato con quasi 3700 euro. 

I controlli sullo specchio del Lago di Como continueranno assiduamente nei prossimi giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli sul lago di Como: 10mila euro di multe tra noleggi abusivi e chi guida senza patente
QuiComo è in caricamento