rotate-mobile

Benvenuti al mare di Como: pic nic sulle aiuole, bagni (dove è vietato) e qualche tentativo di topless

Il video

Una tranquilla domenica a Como città che, complice il caldo infernale, è invasa, anche dove non si potrebbe, da bagnanti. C'è chi si tuffa (in zona Tempio Voltiano è vietatissimo e ci sono state anche di recente tragedie sfiorate), chi fa solo un bagnetto, e chi prende il sole con qualche goffo tentativo di topless, almeno di schiena, per non avere i segni del costume. C'è poi chi si stende con tanto di tovaglie e tutto il necessario per un pic nic in piena regola nelle aiuole (già rinsecchite per la siccità) del lungolago: telo, bibite e panini con vista panoramica ma sopra il verde che, in teoria, non dovrebbe essere calpestato. Qualcuno ne approfitta per fare un pisolino. 

pic nic-2

Ma se alcune cose possono infastidire "solo" il decoro cittadino, per quanto riguarda la balneazione del lago bisogna stare davvero attenti: ricordiamo i drammi che hanno visto la morte di ragazzi giovanissimi. Le acque del lago, anche adesso che è molto basso, sono sempre insidiose ed è bene rispettare i cartelli di divieto laddove affissi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Benvenuti al mare di Como: pic nic sulle aiuole, bagni (dove è vietato) e qualche tentativo di topless

QuiComo è in caricamento