Cronaca Centro storico / Piazza Cavour

Lago di Como, rischio esondazione: montate le paratie mobili

Chiusa una corsia

Aggiornamento 9.15 di lunedì 8 luglio

Una corsia del Lungo Lago resta chiusa al traffico .

Per questo motivo, per agevolare il traffico soprattutto per coloro che arrivano da via Torno, si è provveduto alla deviazione con percorso alternativo sulle corsie preferenziali di via Bertinelli - via Nazario Sauro - viale Battisti - via Milano.La diga foranea è chiusa. Il lago è 119 cm all'idrometro di Malgrate, con afflusso a 783 e deflusso a 520.

Già nel pomeriggio di ieri domenica 7 luglio la protezione civile di Como ha previsto che il lago potrebbe esondare. Con le piogge e le precipitazioni che hanno interessato il territorio, il Lario ha iniziato a crescere velocemente. Alle 16 di ieri il livello era a 106,9 cm all'idrometro di Malgrate, con afflusso a 1599 metri cubi e deflusso 418. "È quindi probabile, scrive la protezione civile, che il lago superi quota 110 cm (quota esondazione a 120 cm)". Sono quindi state installate, di concerto con Provincia di Como e le altre organizzazioni di volontariato, le paratie mobili antiesondazione sul lungolago per mitigare il rischio esondazione in piazza Cavour. Chiusa una corsia per qualche infiltrazione. La Regina all'altezza di Colonno è stata riaperta ieri sera alle 21.30 circa. 

L'esondazione non è l'unico problema del lago. Da ieri si sono riversati anche molti detriti dai fiumi e dai torrenti come si può anche vedere dal video di Gianpiero Pisani. 

La situazione appare simile a quella del 2021 (foto sotto) quando a causa di un'ondata di maltempo il lago si riempì di detriti creando disagi anche alla navigazione. Articolo in aggiornamento. 

detriti alluvione lago como 6-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago di Como, rischio esondazione: montate le paratie mobili
QuiComo è in caricamento