menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubava farmaci all'ospedale Sant'Anna: identificato il ladro e condannato a 8 mesi

Si intrufolava al pronto soccorso e nel reparto di medicina d'urgenza

E' finita con una condanna per furto aggravato l'avventura al pronto soccorso del Sant'Anna di un ladro di farmaci, arrestato dal personale della Polizia della Divisione Anticrimine della Questura di Como.
I fatti risalgono alla mattina del 21 settembre, quando un dirigente sanitario ha sporto una denucia formale per un ammanco di farmaci dal reparto del pronto soccorso e da quello di medicina d'urgenza dell'ospedale.
Gi agenti hanno subito cominciato i controlli nelle aree vicine al pronto soccorso. 

In particolare hanno subito notato un uomo che si aggirava con fare sospetto e che oltretutto non indossava alcun camice all'interno di un'area riservata al solo personale medico e paramedico.

Una anomalia che non è passata inosservata e quindi gli agenti hanno portato il sospetto al posto di polizia per accertamenti.

Hanno quindi trovato, all' interno del suo zaino, proprio i farmaci oggetto di furto, riconosciuti successivamente dal personale sanitario.
Da un controllo più approfondito, si è venuto a sapere che si trattava di un cittadino italiano con già all'attivo numerosi precedenti penali  per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, oltre che segnalato per provvedimenti amministrativi.
L'uomo è stato arrestato e processato oggi, 22 settembre, per direttissima. È stato condannato a 8 mesi di reclusione, con obbligo di firma presso la polizia giudiziaria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Decreto Draghi, prevale la linea dura fino al 31 luglio: le regole

Coronavirus

Arriva il passaporto vaccinale europeo, ecco come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento