Cronaca

La voragine davanti al Tribunale è da guinness: spunta l'armatura del fondo

Se la politica cittadina di questi tempi viaggia veloce, le buche nelle strade di Como anche di più. Molto di più. Tanto che, il primato locale di profondità e ampiezza della voragine apertasi in via Recchi all'inizio della settimana, da cui...

Se la politica cittadina di questi tempi viaggia veloce, le buche nelle strade di Como anche di più. Molto di più. Tanto che, il primato locale di profondità e ampiezza della voragine apertasi in via Recchi all'inizio della settimana, da cui fiorì letteralmente un'ondata di reinterpretazioni grafiche dei nostri lettori tutte da ridere, è già pesantemente insidiato. Proprio davanti al Tribunale di Como, infatti, sulla corsia più a destra di viale Battisti e poco prima della svolta a destra per via Mentana, si sono aperti crateri in serie. Tanti e tanto grandi da costringere il Comune addirittura a chiudere un tratto della corsia con cartelli e classici coni da cantiere.

buche-tribunale-3giu16-9Nella sequenza di buche, una in particolare ha dimensioni enormi. Così tanto profonda da lasciare addirittura intravedere sul fondo e in mezzo all'acqua stagnante la rete metallica che è proprio il fondo stradale originario, cosa più unica che rara. E che, dunque, non poteva sfuggire al nostro lettore Luca che - sempre sul filo dell'ironia - ha avvistato e immortalato una mano guantata protesa verso il cielo proprio al centro della voragine.

Aggiornamento ore 18.02: come ci segnala una lettrice, le buche sono state rattoppate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voragine davanti al Tribunale è da guinness: spunta l'armatura del fondo

QuiComo è in caricamento