Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

La sosta incivile costringe Comune e progettista a "recintare" piazza Grimoldi

Alla fine, il Comune di Como - segnatamente tramite il dirigente del settore Urbanistica, Giuseppe Cosenza - e il progettista Stefano Seneca sono dovuti intervenire. E da stamane ai margini della porzione di piazza Grimoldi precedentemente...

grimoldi-jersey-2

grimoldi-jerseyAlla fine, il Comune di Como - segnatamente tramite il dirigente del settore Urbanistica, Giuseppe Cosenza - e il progettista Stefano Seneca sono dovuti intervenire. E da stamane ai margini della porzione di piazza Grimoldi precedentemente liberata dalle recinzioni di cantiere con il solo scopo nobile di rendere gradualmente fruibile ai pedoni le zone quasi concluse sono comparsi cavalletti bianchi e rossi e jersey delle due stesse tonalità per impedire "con la forza" che le auto continuassero selvaggiamente (e piuttosto incredibilmente) a posteggiare sopra ogni nuova lastra di porfido appena posata.

Una reazione rapida ma soprattutto inevitabile, dunque, quella di amministrazione e professionista, probabilmente anche sconfortati dal grado massimo di inciviltà dimostrato da alcuni automobilisti nel fine settimane, i quali - del tutto noncuranti del cantiere attorno ancora in corso e dei potenziali danni che avrebbero potuto arrecare alla nuova pavimentazione - hanno posteggiato ripetutamente le auto nel punto cortesemente liberato. Ora, fatto salvo il sempre possibile arrivo di tank o bulldozer in piazza Grimoldi, la sosta selvaggia nella piazza in via di rifacimento dovrebbe essere scongiurata. La prova di sensibilità sottozero data da chi ha sostato contro ogni logica sui lastroni freschi di posa e tuttora in fase di assestamento, rimane.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sosta incivile costringe Comune e progettista a "recintare" piazza Grimoldi

QuiComo è in caricamento