Cronaca

La provocazione di Ajani: "Ribattezziamo piazza Cavour in piazza della Salamella"

Il caso dei mercatini di formaggi, panini e porchetta in Piazza Cavour è approdato in consiglio comunale. A portarlo, con una dichiarazione preliminare, è stato il consigliere comunale della Lega Nord, Giampiero Ajani, ponendo alla giunta una...

Il caso dei mercatini di formaggi, panini e porchetta in Piazza Cavour è approdato in consiglio comunale. A portarlo, con una dichiarazione preliminare, è stato il consigliere comunale della Lega Nord, Giampiero Ajani, ponendo alla giunta una domanda palesemente provocatoria: "Perché non cambiamo il nome del salotto buono in piazza della salamella?". Inutile sottolineare che il consigliere ha preso spunto dal caso del mercatino di domenica scorsa, quando esattamente di fronte all'Hotel Barchetta erano collocati gazebo di specialità gastronomiche di varie regioni, con grande prevalenza di formaggi assieme a una rivendita di porchetta con tanto di maxi-striscione rivolto verso il lago.

"Ogni due per tre - ha aggiunto Ajani - in piazza Cavour arrivano i rivenditori di salamelle. Ovviamente non proporrò formalmente il cambio di nome, ma mi chiedo se nel cosiddetto salotto buono della città non sia il caso di limitare o addirittura evitare la vendita delle salamelle. Anche perché - ha aggiunto Ajani - quando i gazebo se ne vanno, spesso sulla pavimentazione in pietra rimangono macchie d'unto che fanno veramente schifo. Forse è giunta l'ora di limitare le bancarelle che vendono davvero di tutto nella piazza nobile di Como".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La provocazione di Ajani: "Ribattezziamo piazza Cavour in piazza della Salamella"

QuiComo è in caricamento