Cronaca

La mamma: "Figlio in quinta elementare, zaino di oltre 10 kg. Ha senso nell'era di Internet?"

Una mamma residente in provincia di Como - senza strapparsi i capelli, senza drammi eccessivi - segnala un tema già molto dibattutto ma, evidentemente, senza una soluzione precisa. Riportiamo il breve messaggio a cui si riferisce la fotografia...

dav-129

Una mamma residente in provincia di Como - senza strapparsi i capelli, senza drammi eccessivi - segnala un tema già molto dibattutto ma, evidentemente, senza una soluzione precisa. Riportiamo il breve messaggio a cui si riferisce la fotografia, con le perplessità sul peso dello zaino di scuola del figlio di 10 anni (quinta elementare), oggi alla prima campanella in un istituto della provincia. Nomi e riferimenti precisi sono omessi per tutelare la privacy del minore.

"Buongiorno,

vi scrivo meravigliata e già affaticata fisicamente quando il primo giorno di scuola dopo le vacanze di Natale non è ancora iniziato. Premetto che non accade mai e che non siamo in generale una famiglia lamentosa, ma stamattina mi ha sorpreso vedere mio figlio fare decisamente fatica a mettersi lo zaino scolastico in spalla. Voglio precisare che ******** frequenta la classe quinta elementare ma sembra decisamente più grande (un metro e 60 d'altezza per 46 chili). Ma vedendo la scena ho voluto provare anche io il peso della cartella: ho fatto persino fatica a portarla all'altezza delle spalle. Dunque ho deciso di pesarla: 10,1 chili cioè molto più del 10-15% del peso che dovrebbe portare un bambino della sua età secondo medici ed esperti vari.

Non nego che non tutte le mattine il peso è quello, visto che oggi c'erano da riportare in classe anche quaderni e libri che non sempre vengono poi trasportati, però il peso non scende di chissà quanto nemmeno negli altri giorni. Sarà anche colpa nostra che non abbiamo comprato il trolley che va molto di moda (lui non l'ha voluto in nessun modo), ma comunque penso che anche da trainare 10 chili e passa restano pur sempre 10 chili e passa.

Concludo quindi con una breve riflessione: in un mondo dove ormai internet arriva ovunque, è mai possibile che non si riesca a trasferire un po' di quel peso fisico in fascicoli e libri virtuali comodi, sicuri, leggeri e persino aggiornabili in tempo reale? Grazie dell'attenzione e buona giornata"
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mamma: "Figlio in quinta elementare, zaino di oltre 10 kg. Ha senso nell'era di Internet?"

QuiComo è in caricamento