menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
dav-496

dav-496

La Lega: "Il centro profughi in Borgovico va chiuso. Basta razzismo contro i comaschi"

Militanti della Lega in piazza, questa mattina, per chiedere nuovamente la chiusura dell'ex caserma dei carabinieri di via Borgovico trasformata da un anno in centro di accoglienza profughi. Davanti al gazebo allestito proprio sul marciapiede...

Militanti della Lega in piazza, questa mattina, per chiedere nuovamente la chiusura dell'ex caserma dei carabinieri di via Borgovico trasformata da un anno in centro di accoglienza profughi. Davanti al gazebo allestito proprio sul marciapiede antistante l'edificio di proprietà dell'amministrazione - ed esattamente davanti a Villa Saporiti - si sono alternati all'altoparlante il deputato Nicola Molteni, il consigliere regionale Dario Bianchi, il consigliere provinciale Giovanni Rusconi, il consigliere comunale Giampiero Ajani e la segretaria cittadina del Carroccio, Alessandra Locatelli. La manifestazione è nata in seguito ai numerosi rilievi mossi dall'Ats (ex Asl) nei confronti della cooperativa che gestisce il centro di accoglienza e dopo che il Comune di Como, tramite un'ordinanza firmata dal sindaco Mario Lucini, ha intimato il ripristino delle migliori condizioni igienico-sanitarie e strutturali dello stabile.

"In provincia di Como ci sono 1.300 finti profughi - ha affermato Nicola Molteni - E sono 100 le strutture sparse sul territorio che li ospitano: sarebbe molto interessante che gli organi preposti facessero ispezioni e controlli in tutti questi centri. Qualcuno dice che la Lega è razzista, ma è vero esattamente il contrario: razzista è chi non si occupa prima di tutti dei comaschi, di dar loro lavoro e aiuti magari sottoponendoli a controlli e verifiche di ogni tipo per le loro attività, per poi accogliere in strutture pubbliche i clandestini". Come il parlamentare e gli altri intervenuti, anche Locatelli ha chiesto "la chiusura immediata di questo centro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento