Cronaca

La figuraccia di Como ora è spaziale: anche "Astro Sam" fa gli auguri a Volta

Siamo costretti ad aggiornare il precedente articolo sulla celebrazione di Google del 270esimo anniversario della nascita di Alessandro Volta per una notizia spaziale, letteralmente. Pochi minuti fa, infatti, direttamente dalla Stazione spaziale...

La figuraccia di Como ora è spaziale: anche "Astro Sam" fa gli auguri a Volta

Siamo costretti ad aggiornare il precedente articolo sulla celebrazione di Google del 270esimo anniversario della nascita di Alessandro Volta per una notizia spaziale, letteralmente. Pochi minuti fa, infatti, direttamente dalla Stazione spaziale internazionale che viaggia tra le stelle, l'astronauta italiana Samantha "Sam" Cristoforetti ha trovato il tempo di omaggiare il comaschissimo inventore della pila con un tweet: "Buon compleanno A. Volta! Alcune delle "scatole" bianche che vedete sono batterie per la #Iss in caso di notte orbitale". A corredo, una foto delle stesse batterie che, di fatto, celebrano Volta anche nel cosmo. Un augurio all'illustre figlio del Lario che probabilmente batterà per eco e popolarità persino quello lanciato da Google stamattina e che, diciamo la verità, fa impallidire il nulla fatto oggi proprio nella sua (?) Como da enti e istituzioni a livello ufficiale.

Di seguito, l'articolo precedente, pubblicato prima degli auguri di "Astro Samantha".

-

Come probabilmente saprete, oggi Google ha dedicato il suo doodle in aperta di homepage al 270esimo anniversario della nascita del comaschissimo Alessandro Volta, inventore della pila (e comunque, se non ve ne foste accorti, c'è sempre Quicomo.it che ne parla). Non è sfuggito a molti, però, che mentre il colosso americano celebrava il genio di Volta, a Como - pur nell'infuriare delle polemiche sul monumento "The Electric Life" teoricamente (ma molto teoricamente) dedicato al genio comasco - nessun ente o istituzione ha fatto menzione della ricorrenza né la ha celebrata ufficialmente, fatta eccezione per qualche retweet di tweet altrui da parte dell'account ufficiale del Comune di Como. Tanto è bastato innanzitutto per scatenare la velenosa ironia di due esponenti di Fratelli d'Italia, il consigliere comunale Marco Butti e il consigliere regionale Francesco Dotti. Il primo si è espresso così, tra ironia e polemica: "Non dobbiamo essere severi con l'Amministrazione Comunale se oggi si e' limitata a ricordare Alessandro Volta con un semplice retweet. La giunta Lucini lo vuole omaggiare contando le decine di lampioni e punti luce spenti in centro e in periferia".

Molto più pesante, l'affondo di Francesco Dotti: "Google celebra oggi il 270esimo della nascita di Alessandro Volta. Una celebrazione in grande stile e un tributo doveroso a una figura di altissimo spessore. L'inventore della pila ha reso grande Como nel mondo in epoche lontane e difficili. Il nome di Alessandro Volta è legato a doppio filo a quello della città. Purtroppo per il Comune di Como, Alessandro Volta pare essere oggi un "signor nessuno". Nessuna celebrazione pubblica e neppure una presenza simbolica sui quotidiani. Dire che ci saremmo aspettati (molto) di più dal sindaco Lucini e dagli amministratori di Palazzo Cernezzi è quasi riduttivo. Per il capoluogo si tratta dell'ennesima occasione persa".

Insomma, in nome di Volta si accendono le polemiche.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La figuraccia di Como ora è spaziale: anche "Astro Sam" fa gli auguri a Volta

QuiComo è in caricamento