Cronaca

Kirill Kondranin, il ragazzo investito a Gravedona

Si chiamava Kirill Kondranin il giovane investito a Gravedona ed Uniti in via Alborescia alle 3.30 della notte tra il 6 e il 7 marzo. L'auto, guidata da un uomo di circa 60 anni, residente nella zona, lo ha investito appena dopo una curva. Ancora...

kirill-kondranin

Si chiamava Kirill Kondranin il giovane investito a Gravedona ed Uniti in via Alborescia alle 3.30 della notte tra il 6 e il 7 marzo. L'auto, guidata da un uomo di circa 60 anni, residente nella zona, lo ha investito appena dopo una curva. Ancora non è stato accertato se il ragazzo russo giacesse già a terra privo di sensi in mezzo alla strada. Ci sarebbero (ma il condizionale è d'obbligo) elementi che potrebbero fare pensare che l'auto non abbia travolto il ragazzo mentre camminava, ma che lo abbia investito mentre già si trovava a terra. Saranno solo le indagini dei carabinieri (e l'autopsia) a fornire ulteriori elementi per chiarire la dinamica. L'incidente è avvenuto in prossimità del negozio di alimentari.

Kirill abitava non molto lontano dal luogo dove è avvenuta la tragedia. Aveva 19 anni ed era nato a Mosca nel 1993, ma si era trasferito già da alcuni anni con la madre. Aveva iniziati a frequentare dei corsi di studio e lavoro in Svizzera e come hobby praticava tanto sport, soprattutto il tennis, la sua passione, e lo sci. Tanti amici ora lo piangono. Per la data del funerale di Kirill Kondranin bisognerà attendere il via libera della Procura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kirill Kondranin, il ragazzo investito a Gravedona

QuiComo è in caricamento