menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Investe un uomo sulla panchina in piazza a Cantù e scappa: arrestato

Era sotto l'effetto di alcol o sostanze stupefacenti l'uomo che ieri sera intorno alle 22, alla guida di una Fiat 500, è andato a sbattere contro una panchina di piazza Garibaldi a Cantù dove erano sedute tre persone. L'incidente a detta dei...

Era sotto l'effetto di alcol o sostanze stupefacenti l'uomo che ieri sera intorno alle 22, alla guida di una Fiat 500, è andato a sbattere contro una panchina di piazza Garibaldi a Cantù dove erano sedute tre persone. L'incidente a detta dei carabinieri della compagnia di Cantù avrebbe potuto avere esito drammatico se non fosse stato per la prontezza dei tre malcapitati che si sono mossi in tempo per evitare di essere presi in pieno dalla macchina. In realtà uno di loro, un cittadino africano, è stato colpito di striscio e ha rimediato uno schiacciamento dell'avambraccio e diverse contusioni (ma non è in pericolo di vita). L'automobilista anziché fermarsi per prestare soccorso è fuggito imboccando via Dante. La scena, però, si è svolta sotto gli occhi di diverse persone presenti in piazza e che hanno allertato subito le forze dell'ordine. Una pattuglia dei carabinieri si trovava nelle immediate vicinanze ed è quindi intervenuta prontamente, in tempo per intercettare l'auto in via Dante. Il pirata della strada - un 43enne messinese residente da pochi mesi a Cantù - aveva appena fermato la macchina ed era appena uscito nel tentativo di allontanarsi ma i militari lo hanno fermato subito. Ha cercato inutilmente di dichiarare la sua innocenza. E' stato arrestato. L'uomo ha diversi precedenti penali per droga e per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento