Cronaca

Inseguimento in dogana: 4 arresti per traffico internazionale di droga

Sequestrati 8 chili di marijuana

Guardia di Finanza

La guardia di finanza di Ponte Chiasso ha portato a termine, in stretta collaborazione con la polizia svizzera, un’operazione antidroga che ha portato all’arresto di 4 persone e al sequestro 8 chilogrammi di sostanza stupefacente. Durante i consueti controlli sulla linea di confine, a Ronago, i militari delle fiamme gialle hanno notato due macchine, un’Alfa Romeo e una Bmw, entrambe con targa svizzera, procedere a distanza ravvicinata e alla stessa velocità verso il confine come se la prima fungesse da “staffetta” dell’altra.

Non potendo al momento procedere al fermo delle due autovetture per sottoporle a controllo, i militari hanno richiesto la collaborazione dei colleghi della polizi elvetica. Una pattuglia svizzera in servizio nei pressi del confine, avendo notato l’autista della BMW consegnare un voluminoso pacco agli occupanti dell’Alfa Romeo, ha tentato di procedere a un controllo. A questo punto le due autovetture si sono date alla fuga, la Bmw verso il territorio italiano e la Alfa Romeo verso quello svizzero. Ne è nato un duplice inseguimento. 

E' stata allertata la pattuglia della Guardia di Finanza che in località Colverde dopo un breve inseguimento è riuscita a intimare l’alt all’autista della Bmw costringendolo a fermarsi. Il conducente, cittadino italiano domiciliato in provincia di Como, è stato portato in caserma per approfondire i controlli. A conclusione delle attività di perquisizione domiciliare sono stati rivenuti e sottoposti a sequestro, complessivamente, 5 chili di marijuana. Il cittadino italiano è stato arrestato per traffico internazionale di stupefacenti. Contemporaneamente, la polizia elvetica è riuscita a individuare il veicolo datosi alla fuga e, dopo alcune ore di osservazione, è riuscita a sequestrare circa 3 chilogrammi di marijuana e ad arrestare 3 cittadini svizzeri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento in dogana: 4 arresti per traffico internazionale di droga

QuiComo è in caricamento