rotate-mobile
Cronaca Cantù / Via Tonale

Inseguimento in pieno centro a Cantù: si schianta contro un muro con una Fiat 127 d'epoca

L'auto è risultata rubata. Nei guai un 34enne

Inseguimento in pieno centro a Cantù mercoledì notte. La polizia locale canturina ha intimato l'alt a una Fiat 127 d'epoca che stava procedendo in senso contrario in direzione di piazza Garibaldi nonostante la chiusura della strada, consueto provvedimento viabilistico adottato in occasione del cosiddetto "mercoledrink". Il conducente dell'auto, però, anziché fermarsi si è diretto in via Ariberto non curante dei rischi per i numerosi pedoni presenti. Ne è nato un inseguimento che si è concluso poco dopo in località Cascina Amata, all'angolo tra via Tonale e via Carducci, quando la Fiat 127 è andata a sbattere contro il muro di un'abitazione.

I vigili hanno identificato il conducente. Si tratta di un 34enne italiano a loro già noto. L'uomo è stato trasportato all'ospedale di Desio in codice giallo. Sono in corso approfondimenti sul suo stato di alterazione psicofisica al momento dell'incidente. L'uomo è stato denunciato sia per le manovre pericolose eseguite durante l'inseguimento e per non essersi fermato all'alt della polizia locale, sia per ricettazione. La Fiat 127 d'epoca, infatti, è risultata essere stata rubata poche ore prima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento in pieno centro a Cantù: si schianta contro un muro con una Fiat 127 d'epoca

QuiComo è in caricamento