Cronaca

Indagini anti droga in Alto Lago: 28 tossici segnalati alla Prefettura

Mesi di indagini per ricostruire una fitta rete di spaccio che approvvigionava numerosi giovani (e meno giovani) della zona dell'Alto Laga. Ieri l'epilogo: i carabinieri della compagnia di Menaggio, partendo dall'arresto effettuato lo scorso 26...

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Mesi di indagini per ricostruire una fitta rete di spaccio che approvvigionava numerosi giovani (e meno giovani) della zona dell'Alto Laga. Ieri l'epilogo: i carabinieri della compagnia di Menaggio, partendo dall'arresto effettuato lo scorso 26 aprile di un cittadino extracomunitario di Dongo accusato di spaccio, hanno identificato 28 persone di età compresa tra i 18 e i 48 anni (per lo più giovani) che acquistavano più o meno abitualmente sostanze stupefacenti come marijuana, hashish e cocaina. Tutti sono stati segnalati alla Prefettura di Como in quanto assuntori di tali sostanze. Inoltre verranno segnalati al servizio pubblico per le tossicodipendenze che definirà per loro un programma terapeutico e socio-riabilitativo.

Le indagini, come detto, sono scaturite da un arresto avvenuto lo scorso mese di aprile quando i carabinieri nel corso di una normale controllo di un'auto guidata da un giovane di Gravedona hanno scoperto 2 dosi di cocaina da 0,3 e 0,4 grammi. In poche ore i militari sono arrivati a casa dello spacciatore che quelle dosi le aveva vendute: lì è avvenuto l'arresto. Nel cestello della lavatrice dello spacciatore extracomunitario i carabinieri trovarono 14 grammi di cocaina.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagini anti droga in Alto Lago: 28 tossici segnalati alla Prefettura

QuiComo è in caricamento