Cronaca

Incontrano Salvini all'autogrill: i leghisti olgiatesi diventano il manifesto dell'evento di Bologna

Diventare il "manifesto" vivente dell'evento politico del giorno. E' capitato ai leghisti olgiatesi in viaggio verso Bologna dove, tra annunci di una possibile rinascita del centrodestra "old style" - nel capoluogo emiliano sono attesi anche...

lega-salvini-8nov

Diventare il "manifesto" vivente dell'evento politico del giorno. E' capitato ai leghisti olgiatesi in viaggio verso Bologna dove, tra annunci di una possibile rinascita del centrodestra "old style" - nel capoluogo emiliano sono attesi anche Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni -, dure contestazioni da parte dei movimenti di sinistra, e un enorme spiegamento di forze dell'ordine (oltre 2.500 gli agenti mobilitati) il leader del Carroccio ha organizzato la manifestazione chiamata "Liberiamoci e ripartiamo". Moltissimi i comaschi diretti a Bologna e tra questi, come si accennava, anche la Circoscrizione Olgiatese della Lega il cui segretario è Patrizia Marzorati con Luca Arcobello segretario della sezione di Olgiate Comasco. I quali, assieme ai militanti, durante una sosta in una autogrill nei pressi di Modena si sono imbattuti proprio nel leader Matteo Salvini. Inevitabile la foto di gruppo dietro il grande striscione giallo che si vede nella foto. Pochi minuti dopo proprio Salvini ha diffuso l'immagine su tutti i suoi profili social (milioni di follower sia su Facebook sia su Twitter), di fatto dando il via alla giornata con il marchio di Olgiate Comasco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontrano Salvini all'autogrill: i leghisti olgiatesi diventano il manifesto dell'evento di Bologna

QuiComo è in caricamento