menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
dav-474

dav-474

Incise e scolorite: le nuove panchine di piazza Volta sono già un caso

Profondamente incise in un paio di punti con i classici nomi a corredo ma soprattutto - per quanto a uno sguardo profano - decisamente scolorite in numerose parti. Si presentano così le tanto contestate nuove panchine di piazza Volta, già al...

Profondamente incise in un paio di punti con i classici nomi a corredo ma soprattutto - per quanto a uno sguardo profano - decisamente scolorite in numerose parti. Si presentano così le tanto contestate nuove panchine di piazza Volta, già al centro di polemiche per l'aspetto simile a "bare". Il punto è che a prima vista l'aspetto vagamente funereo dei nuovi arredi potrebbe non rivelarsi il problema principale, poiché - come detto - all'occhio in queste ore balza soprattutto un'altra potenziale anomalia. In prospettiva, anche più preoccupante dello scarso gradimento con cui le panche sono state accolte.

In un caso, infatti, una seduta mostra evidenti profonde incisioni evidentemente frutto di qualche "buontempone" che non ha trovato di meglio che lasciare il proprio nome e altre parole scolpite nelle panchine nuove di zecca. Decisamente più estese a macchia di leopardo su più panche, invece, quelle che appaiono a tutti gli effetti come vere e proprie scoloriture della seduta in legno, che dal color legno-arancio originario virano in diverse zone sul bianco-grigio. Difficile capire se sia la naturale variazione del materiale oppure se in qualche modo gli acquazzoni prima e il sole cocente adesso abbiano in qualche modo "danneggiato" la superficie. Di sicuro, la disomogeneità cromatica attuale non offre il miglior colpo d'occhio possibile.

dav

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento