È morta la donna di 50 anni investita in via Varesina a Villa Guardia

I sanitari l'avevano rianimata sul posto, ma in ospedale non è stato possibile salvarla

Si chiamava Monica Palumbo e viveva a Lipomo, la donna che è deceduta all'Ospedale Sant'Anna di Como dopo essere stata investita questa mattina, 20 dicembre, sulla via Varesina, all'altezza di Villa Guardia, poco prima delle 7.  Un’automobile, guidata da un ragazzo di 25 anni, arrivava da Montano Lucino e ha investito la 50 anni che stava attraversando sulle strisce pedonali, sbalzandola via per diversi metri. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime ai sanitari della Croce Verde di Fino Mornasco giunti sul posto, tant’è che è stata necessaria subito una manovra di rianimazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è poi stata portata in codice rosso al Pronto Soccorso del Sant’Anna, in condizioni disperate, dove infatti è deceduta.
Soccorso anche il 25enne alla guida, per un malore, ma il ragazzo si è rifiutato di farsi portare in ospedale dall’ambulanza dell’S.O.S di Olgiate Comasco. Sul posto ovviamente i carabinieri che hanno proceduto subito ai rilievi necessari.
Sulla Varesina traffico in tilt fino dopo le 9.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Dall'ospedale Spata scrive una durissima lettera a Gallera: "I medici non sono stati coivolti nelle decisioni"

  • Regole più severe per tutta la Lombardia: c'è anche il divieto di sport all'aperto

  • Il questore di Como chiarisce i casi in cui per la spesa e i farmaci si può uscire dal proprio comune

  • Como, supermercati e farmacie: ora possibile misurare la febbre a chi entra

  • Il grido d'aiuto degli infermieri di Como: "Siamo pochi e ci stiamo ammalando"

Torna su
QuiComo è in caricamento