Sabato, 25 Settembre 2021
Incidenti stradali Senna Comasco / Via Albate

Cadavere di un motociclista in un fosso a Senna Comasco

L'incidente nella notte, il corpo ritrovato da tre ragazzi

Un motociclista è stato trovato morto sabato pomeriggio, 30 settembre 2017, poco prima delle 17 in un fosso a Senna Comasco, in via Albate, alla fine di via Ninguarda.

Il corpo dell'uomo, che secondo le prime informazioni sarebbe staniero anche se al momento non si conoscono identità ed età, è stato trovato nel letto di un torrente, in un fossato: a rinvenirlo tre ragazzi che stavano facendo una passeggiata e che hanno dato l'allarme.

Sul posto sono intervenute ambulanza e automedica: per il motociclista non c'era però niente da fare. 

Dalle prime ricostruzioni, infatti, l'incidente risalirebbe alla notte tra venerdì 29 e sabato 30 settembre 2017: la moto su cui viaggiava sarebbe uscita di strada (visibili sull'asfalto ancora le tracce) per poi finire nella riva di un piccolo corso d'acqua, accanto a un ponticello.

Da quanto si è appreso l'uomo era a piedi nudi; il mezzo, una moto tipo trial, era poco distante dal corpo, incastrata nel fossato. 

Otre ai soccorritori, sul posto sono arrivati anche polizia, polizia locale e carabinieri di Cantù per cercare di ricostruire quanto accaduto: il corpo del motociclista è stato portato via solamente dopo molte ore, prima delle 19, dopo l'autorizzazione del magistrato di turno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere di un motociclista in un fosso a Senna Comasco

QuiComo è in caricamento