Cernobbio, auto bloccata nella rotonda per un guasto: donna "salvata" dai vigili, caos traffico

Provvidenziale intervento della polizia locale per fermare la vettura prima che finisse contro gli altri mezzi

L'auto bloccata nella rotonda di Cernobbio

Un guasto e l'auto che non risponde più ai comandi: è successo a Cernobbio nella tarda mattinata di martedì 29 gennaio 2019, verso le 11.30. Una donna ha perso il controllo della vettura, probabilmente a causa di un guasto, mentre scendeva da via Volta verso la rotonda principale del paese su via Regina.
Secondo quanto appreso, l'automobilista, alla guida di una grossa Volvo, è riuscita a fermarsi in mezzo alla strada con il motore spento, tentando di far ripartire il mezzo.

Provvidenziale l'intervento della polizia locale che è riuscita a fermare la vettura prima che andasse a sbattere e provocasse danni agli altri mezzi.
Pesanti i disagi al traffico con i pullman provenienti da Como costretti a lunghe e laboriose manovre, assistiti dalla polizia locale di Cernobbio, che è rimasta sul posto fino alla rimozione dell'auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Como usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento