Cronaca

In salvo l'alpinista di Cabiate scivolato sul ghiacciaio del Suretta

L'intervento, che ha visto anche l'invio dell'elisoccorso da Como, si è concluso ieri in tarda serata

Foto da Sondrio Today

Due alpinisti sono stati soccorsi ieri, 12 agosto, nel territorio comunale di Madesimo sul ghiacciaio del Suretta, sopra Montespluga, a circa 2900 metri di altitudine. Il Soccorso alpino Cnsas, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza sono stati allertati dalla centrale SOREU delle Alpi verso le 13:15.

I due uomini, uno di 68 anni di Cabiate (CO) e uno di 70 anni di Birone di Giussano (MB) sono scivolati per una cinquantina di metri, mentre stavano scendendo sotto la Punta Nera. Uno dei due aveva una sospetta lussazione alla spalla e allora hanno chiesto aiuto. È stato inviato l’elicottero di AREU di Como, che ha caricato la persona infortunata.

L’altro alpinista è rimasto ad attendere i soccorsi. L’operazione era complessa perché in zona la visibilità era ridotta a causa di alcuni banchi di nebbia. L’uomo era comunque in contatto telefonico con i soccorritori. Non appena è stato di nuovo possibile, è intervenuto anche l’elicottero della Guardia di finanza; i soccorritori sono stati portati in quota e poi hanno raggiunto a piedi l’alpinista, che aveva qualche escoriazione e alcune ferite. È stato portato fino all’ambulanza e poi in ospedale, per accertamenti. L’intervento si è concluso in tarda serata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In salvo l'alpinista di Cabiate scivolato sul ghiacciaio del Suretta

QuiComo è in caricamento