rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Incidente mentre fa canyoning nel torrente Esino: è grave un uomo di 30 anni

È rimasto per alcuni minuti imprigionato in un mulinello: elisoccoso decollato da Como

I soccorsi sono entrati in azione in codice rosso per prestare aiuto a un uomo rimasto gravemente ferito mentre stava facendo canyoning nel torrente Esino, in zona Vezio nel Lecchese. Si tratta di un trentenne residente nel Milanese. L'incidente è avvenuto alle 11.30 di oggi, sabato 18 maggio, nel territorio comunale di Perledo. Come riportano i colleghi di LeccoToday, il giovane è rimasto imprigionato in un mulinello per parecchi minuti, poi alcuni ragazzi lo hanno visto e tirato fuori in arresto cardiaco e sono cominciate le manovre rianimatorie. 

Subito dopo l'incidente in acqua è scattato l'allarme al 112. La centrale di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza - ha inviato sul posto con la massima urgenza un equipaggio del Soccorso Bellanese e l'elisoccorso decollato da Como. In azione anche i tecnici del soccorso alpino e i vigili del fuoco con una squadra Saf (Speleo alpino fluviale) e una seconda dal distaccamento di Bellano. Allertati i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mentre fa canyoning nel torrente Esino: è grave un uomo di 30 anni

QuiComo è in caricamento