Incidente di Brienno, rischia grosso la ragazza: guidava senza patente

Le era stata prima sospesa per guida in stato di ebbrezza poi revocata

Rischia una multa di 5mila euro la ragazza di 23 anni coinvolta nell'incidente avvenuto intorno alle ore 22 del 7 marzo 2019 a Brienno. Cinquemila euro che potrebbero diventare 15mila se pagati dopo cinque giorni. La ragazza, infatti, guidava con patente revocata. Alla giovane era stata sospesa la patente una prima volta a causa di guida in stato di ebbrezza, successivamente è stata sorpresa alla guida con la patente sospesa e quindi le è stata revocata.
Secondo le prime informazioni lo scontro è stato frontale. E' probabile che sia stata la Panda guidata dalla ragazza (ma su questo punto si attendono ancora conferme ufficiali) a invadere la corsia opposta e urtare l'auto sulla quale viaggiava un 29enne. Nessuno, però, è rimasto seriamente ferito.

Secondo quanto si è appreso, inoltre, sul luogo dell'incidente sarebbe sopraggiunta la madre che avrebbe addirittura detto di essere lei stessa alla guida. Devono essere stati momenti di tensione e agitazione tanto è vero che la madre della giovane ha accusato un lieve malore ed è stata soccorsa da un'ambulanza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

Torna su
QuiComo è in caricamento