Incendio all'Hotel Milano, falso allarme a Brunate

La struttura era già andata a fuoco nel 2012

Hiotel Milano di Brunate: incendio del 2012

Un allarme incendio è scattato di prima mattina, lunedì 18 dicembre 2017, a seguito di fiammme e fumo provenienti dal cantiere dell'Hotel Milano di Brunate. I vigili del fuoco sono stati subito allertati e sono intervenuti sul posto in pochi minuti. Per alcuni istanti si è temuto di rivivere quanto accaduto il 1 settembre 2012, allorquando la struttura, che fino ad allora era abbandonata, prese quasi completamente fuoco con conseguenti gravi danni strutturali. In quell'occasione intervennero numerosi pompieri e l'incendio fu visibile a chilometri di distanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa volta, però, si è trattato di un falso allarme. Da quanto si è potuto apprendere dal comando provinciale dei vigili del fuoco di Como il rogo avvistato stamatina sarebbe solo la conseguenza di un piccolo falò acceso da alcuni operai che stavano lavorando sul cantiere del vecchio e storico albergo che è in fase di ristrutturazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento