Ustionati e intossicati: il bilancio dei feriti alla Ecosfera di Bulgarograsso

Alcuni residenti della zona hanno accusato irritazioni alla pelle e alle vie respiratorie

Ambulanze a Bulgarograsso (foto Daniel Malinverno)

Le persone ferite nell'esplosione e nel conseguente incendio della Ecosfera di Bulgarograsso sono state 9. Si tratta di operai impiegati nell'azienda che si occupa del trattamento di rifiuti industriali e speciali. Cinque di loro sono stati trasportati all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia per ustioni o intossicazioni. Altri due molto gravi sono stati trasportati all'ospedale Circolo di Varese e all'ospedale di Legnano.

Gli uomini in cura al Sant'Anna hanno riportato per lo più ustioni, escoriazioni e contusioni e sono: un 42enne di Rovellasca trasportato in codice giallo al pronto soccorso con ustioni di terzo grado a mani e dita e alcune ustioni di secondo grado al al volto e sulla parte anteriore delle ginoscchia; un 36enne di Bergamo, curato per il forte spavento e una sospetta inalazione di gas tossici; un uomo di 42 anni, residente a Lurate Caccivio con lesione a un orecchio e abrasioni al corpo; un 38enne di Como con trauma alla colonna vertebrale ed escoriazione alla mano destra; un 45enne di Cinisello Balsamo soccorso per dispnea e probabile intossicazione da gas tossici.

Inoltre, si sono presentate al pronto soccorso del Sant'Anna due persone che erano a fare la spesa in un supermercato nei pressi dell'azienda e che hanno improvvisamente presentato eruzioni cutanee e pizzicore alla gola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

  • Ospizio lager a Pianello del Lario: la titolare aveva guadagnato mezzo milione di euro

Torna su
QuiComo è in caricamento