rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Beni sequestrati alla mafia: 60 immobili a Como e provincia

Como è la quarta città in Lombardia per numero di beni confiscati e sequestrati alla criminalità organizzata. Al primo posto, come era logico aspettarsi, c'è Milano con 545 immobili. Seguono nell'ordine: Brescia 116, Varese 78, Como 61, Lecco 57...

Como è la quarta città in Lombardia per numero di beni confiscati e sequestrati alla criminalità organizzata. Al primo posto, come era logico aspettarsi, c'è Milano con 545 immobili. Seguono nell'ordine: Brescia 116, Varese 78, Como 61, Lecco 57, Monza Brianza 39, Bergamo 21, Cremona 5, Lodi 4, Sondrio 4. Dei 61 immobili comaschi, ben 10 sono aziende.

Questi sono solo alcuni dei dati emersi oggi nell'incontro che si è svolto nella sede dell'Ordine dei Commercialisti di Como, in via Volta, sul tema dei beni sequestrati e confiscati alla mafia. A realazionare oltre al presidente dell'Unione giovani dottori commercialisti di Como Luca Corvi, c'era anche Antonio Cananà, direttore dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione dei beni sequestrati alla criminalità organizzata. Presente anche il prefetto di Como Michele Tortora. In questo incontro si è parlato delle responsabilità e degli ostacoli che incontrano gli amministratori giudiziari. Ma molto si è detto anche delle regole d'oro da seguire per svolgere un lavoro puntuale e corretto.

Si parla di

Video popolari

Beni sequestrati alla mafia: 60 immobili a Como e provincia

QuiComo è in caricamento