Guidava con una patente falsa: fermato a Rovellasca immigrato irregolare

In auto con lui un connazionale anch'egli senza regolare permesso di soggiorno

Guidava senza patente e senza regolare permesso di soggiorno. O meglio, con sé aveva una copia non conforme all'originale del permesso di guida internazionale. E' questo documento falso che H. Z., pakistano di 39 anni residente domiciliato a Desio, ha esibito ai carabinieri di Turate quando lo hanno fermato in via Carugo a Rovellasca il 6 dicembre.
I militari hanno approfondito le verifiche anche al permesso di soggiorno ed esteso il medesimo controllo al passeggero dell'auto, A. U., 29enne anch'egli pakistano ma domiciliato a Rovellasca. E' risultato che entrambi si trovano in Italia senza regolare permesso di soggiono. Per questo motivo i carabinieri non hanno potuto fare altro che procedere con la denuncia a piede libero deu due pakistani. L'uomo alla guida dovrà rispondere oltre che di immigrazione clandestina anche di guida con patente mai conseguita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Como, trovata donna morta in casa via Polano

Torna su
QuiComo è in caricamento