Imbratta un antico castello: denunciato 47enne di San Siro

Denunciato per danneggiamento aggravato al patrimonio archeologico, storico e artistico nazionale. Nei guai un uomo di 47 anni residente a San Siro accusato di avere imbrattato con vernice rossa le mura esterne del Castello di Rezzonico...

Denunciato per danneggiamento aggravato al patrimonio archeologico, storico e artistico nazionale. Nei guai un uomo di 47 anni residente a San Siro accusato di avere imbrattato con vernice rossa le mura esterne del Castello di Rezzonico situato a San Siro, catalogato dalla soprintendenza ai Beni architettonici come bene monumentale. Tre giorni fa il proprietario dell'antica dimora, un cittadino francese, si è presentato ai carabinieri di Menaggio per sporgere denuncia affermando che il deturpamento risalirebbe alla notte compresa tra il 10 e l'11 maggio. I carabinieri hanno avviato subito un'indagine che in breve tempo ha permesso di risalire al presunto autore dell'atto vandalico che è stato, appunto, denunciato. Le scritte sono state rimosse ma ciononostante sono ancora leggermente visibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

Torna su
QuiComo è in caricamento