menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
fascia sindaco

fascia sindaco

Il voto in provincia di Como: 19 fascette azzurre su 25. La tabella che fa sperare il centrodestra

Gli "schiaffi" presi soprattutto a Olgiate Comasco e a Inverigo, dove il centrodestra si è presentato alle amministrative del 5 giugno con tanto di simboli nelle liste, hanno fatto male eccome (qui un resoconto). E tali rimangono, con l'aggiunta...

urna-elezioniGli "schiaffi" presi soprattutto a Olgiate Comasco e a Inverigo, dove il centrodestra si è presentato alle amministrative del 5 giugno con tanto di simboli nelle liste, hanno fatto male eccome (qui un resoconto). E tali rimangono, con l'aggiunta della perdita di Tavernerio. Eppure c'è una tabella analitica del voto di un mese fa che pur essendo stara elaborata da quegli stessi partiti sulla base delle liste civiche che si son presentate agli elettori (e che quindi assegna un valore politico certamente relativo agli esiti) sembra stia rincuorando molto Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia sulla reale consistenza di quell'area politica in provincia di Como. Nessun dato segreto, nessuna interpretazione politologica. Piuttosto, i 25 comuni andati al voto per il rinnovo di sindaci e consigli comunali presi uno a uno e sintetizzati con due "fascette" colorate sul nome del vincitore.

Il risultato cromatico (e ovviamente politico) finale risulta assai gradito a forzisti, leghisti e destra: 19 amministrazioni su 25 infatti a urne chiuse sono colorate di azzurro-centrodestra, 4 (oltre a Inverigo e Olgiate, anche Veleso e Sormano) sono dipinte di rosso-centrosinistra e addirittura la stessa Tavernerio, dove la sindaca uscente in quota Lega Rossella Radice è stata sconfitta da Mirko Paulon (per il quale in paese arrivò pure il segretario regionale del Pd, Alessandro Alfieri) è stata dipinta di un grigio neutro e nelle postille alla tabella viene ritenuta - un po' forzosamente - come un mix tra centrodestra e centrosinistra (nel frattempo, però, via Tribunale anche Menaggio è passata al centrodestra).

Ad ogni modo, resta il fatto che - pur essendo stata quella di Olgiate la partita "vera" dell'ultima tornata, dove il centrodestra ha perso piuttosto nettamente - la diffusione dei successi sul territorio (0 almeno di quelli autoattribuiti) è l'elemento che in vista del 2017, quando in gioco saranno piazze quali Como, Cantù ed Erba tra le altre, rende più ottimista il centrodestra comasco. Cliccando qui potete consultare la tabella in formato integrale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione da domenica 24 gennaio

social

Lago di Como, Casa Brenna Tosatto: l'arte della bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento