Il sindaco a scuola di disabilità: Ada Orsatti lo guida nella nuova piazza di Camerlata

Un luogo inaccessibile ai disabili. E' la polemica che accompagna da alcune settimane la realizzazione e la conclusione dei lavori per la nuova piazza Fisac davanti al supermercato Esselunga di Camerlata, inaugurata questa mattina alla...

 

Un luogo inaccessibile ai disabili. E' la polemica che accompagna da alcune settimane la realizzazione e la conclusione dei lavori per la nuova piazza Fisac davanti al supermercato Esselunga di Camerlata, inaugurata questa mattina alla presenza del sindaco Mario Lucini, dell'assessore all'Urbanistica Lorenzo Spallino e del prefetto Bruno Corda. Si è trattato senz'altro di un momento di festa dove in molti hanno potuto apprezzare la riqualificazione del luogo, certamente più vivibile e più vivo. Ma è stata anche l'occasione per ribadire alcune critiche che riguardano il ponte di via Badone (fatto a scale e quindi completamente interdetto ai disabili in carrozzina) e la percorribilità della piazza che per un non vedente presenterebbe numerosi ostacoli. Questo, almeno, stando ad Ada Orsatti, presidente nazionale dell'Aila (Associazione italiana lotta abusi). E' stata proprio lei a chiedere di poter accompagnare il sindaco Lucini in un piccolo tour nella nuova piazza, per mostrare le difficoltà di un non vedente.

Marco Montini, disabile in sedia rotelle (responsabile territoriale della Aila) ha voluto sottolineare come il ponte di via Badone sia "discriminatorio" poiché rischia di porre l'accento sulla disabilità di chi - soprattutto se un giovane studente del vicino liceo - non può percorrerlo insieme a tutti i compagni".

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento