Lazzago: il semaforo è impazzito, lo segnalano due fogli scritti a penna. Varesina paralizzata

Se le centinaia di automobilisti intrappolati non fossero furenti e non rischiassero ripetuti tamponamenti, la cosa sarebbe da comica. A Lazzago, infatti, i semafori pedonali sulla Varesina, all'altezza della Magistri Cumacini e poco dopo la...

 

Se le centinaia di automobilisti intrappolati non fossero furenti e non rischiassero ripetuti tamponamenti, la cosa sarebbe da comica. A Lazzago, infatti, i semafori pedonali sulla Varesina, all'altezza della Magistri Cumacini e poco dopo la grande rotonda, sono letteralmente impazziti. Di fatto, il segnale che rimane pressoché sempre acceso è il rosso, indicazione di stop che - ovviamente - blocca per lunghissimi istanti il fiume di auto di passaggio. Non è un caso, infatti, che le code, sia in ingresso che in uscita da Como, siano già chilometriche. Il problema, però, è che il motivo è da ricercare in un malfunzionamento del semaforo stesso, peraltro segnalato soltanto da due pietosi fogli formato A4 con la scritta a pennarello "non funziona" affissi sotto le lanterne.

Lodevole spirito di servizio di qualche cittadino, naturalmente, ma segnaletica del tutto insufficiente per far capire il guasto degli apparecchi agli automobilisti in transito. I quali, di conseguenza, da svariati minuti dapprima si bloccano davanti al rosso, poi - visto che il verde appare quando vuole e soltanto per rapidissimi istanti - una volta capito che qualcosa non funziona procedono, ma spesso accompagnati da improperi e strombazzate di clacson, non di rado costretti poi a frenare poco dopo confusi e disorientati. Il tutto, non senza qualche rischio evidente per i pedoni che comunque attraversano la grande arteria. Una situazione incredibile, che sta letteralmente paralizzando la circolazione in uno dei punti più traffico alle porte di Como. Ma che per un bel po' è stata governata soltanto da due fogli artigianali e da altrettanti pezzi di scotch. La situazione è poi tornata alla normalità nel pomeriggio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento