Cronaca

Il ricordo di una Pasqua comasca: vernice indelebile sulla passeggiata di viale Varese

La Pasqua è passata ormai da più di un mese e con essa è finita anche la tradizionale fiera delle merci che occupa tutto il viale Varese. Ma a ricordare a tutti questo evento sono rimaste alcune tracce indelebili: il Comune, infatti, proprio...

vernice-varese-apr16-4

La Pasqua è passata ormai da più di un mese e con essa è finita anche la tradizionale fiera delle merci che occupa tutto il viale Varese. Ma a ricordare a tutti questo evento sono rimaste alcune tracce indelebili: il Comune, infatti, proprio in occasione della fiera di Pasqua aveva èprovveduto a indicare con una numerazione lungo viale Varese il posizionamento delle varie bancarelle. Ma senza evidentemente pensare che questa numerazione, dal momento che è stata fatta con una vernice gialla del tipo usato per delimitare i parcheggi, sarebbe rimasta per sempre sulle mattonelle e sull'asfalto. Così, a distanza di tempo e per chissà quanto ancora, i grossi numeri saranno visibili a tutti e probabilmente nessuno ne capirà la ragione. Forse sarebbe stato meglio - visto che in fondo la fiera dura pochi giorni - usare un materiale diverso dalla vernice in modo che, una volta terminato tutto, la numerazione si sarebbe potuta cancellare evitando così di far risaltare i numeri e gli spazi delle bancarelle in maniera così grossolana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ricordo di una Pasqua comasca: vernice indelebile sulla passeggiata di viale Varese

QuiComo è in caricamento